I marchi

Il marchio Autogrill nasce nel 1977 dalla fusione dei tre rami d'azienda di Alemagna, Motta e Pavesi attivi nella ristorazione autostradale in Italia. Oggi rappresenta anche un forte elemento di identificazione interna e di comunicazione societaria del Gruppo, sotto cui confluiscono le singole attività.

Il portafoglio marchi

La varietà e la ricchezza di marchi e prodotti rappresentano l'originalità del modello di business di Autogrill e soprattutto uno dei suoi punti di forza. Combinando la gamma di formule di Food & Beverage e Travel Retail & Duty-Free con i marchi in portafoglio, il Gruppo è in grado di soddisfare e anticipare le esigenze della clientela ma anche di combinare un'offerta ideale per ogni tipo di ambiente e concedente.

La strategia di branding del Gruppo si basa sullo sviluppo di un portafoglio marchi di ristorazione e travel retail ampio e diversificato, adatto alle esigenze di clienti e concedenti, che tiene conto dell'articolazione dei vari mercati in cui Autogrill opera, del contesto geografico e culturale e delle differenti abitudini di consumo tra Paesi e continenti.

Fra marchi di proprietà e in licenza, il patrimonio del Gruppo comprende oltre 350 brand internazionali e locali. Autogrill promuove un portafoglio concetti per Paese costituito da marchi globali, da insegne nazionali e da concetti sviluppati internamente utilizzando le competenze acquisite per creare formule in linea con i nuovi trend di consumo ed acquisendo contestualmente licenze dei brand più innovativi per ampliare e diversificare la propria offerta.

Il track-record storico di Autogrill in termini di tassi di crescita del fatturato, maggiori rispetto a quelli del mercato di riferimento, e di capacità di aggiudicazione e rinnovo dei contratti di concessione, è strettamente legato alla forza del portafoglio marchi, che rappresenta un fattore di successo per il Gruppo.