VII. Immobili, impianti e macchinari

ImmobiliLe nuove entità consolidate contribuiscono al saldo totale per € 82.653k e la variazione al netto dell’effetto cambio sarebbe stata pari a € +153.930k. Nell’esercizio sono state effettuate svalutazioni pari a € 9.494k, determinate a seguito delle risultanze di test di verifica di perdite di valore, sviluppati a livello di singolo punto vendita o contratto. Questi test sono basati sulla determinazione dei flussi di cassa prospettici senza incorporare ipotesi di maggiore efficienza. Il tasso di attualizzazione utilizzato corrisponde al costo medio del capitale al lordo delle imposte e varia tra il 7,2% e l’11,7%, in funzione del costo del denaro e del rischio specifico dell’attività attribuibile a ogni Paese. Nell’anno concluso sono stati effettuati investimenti per € 337.265k mentre il valore netto contabile delle dismissioni è stato pari € 10.522k; su tali dismissioni sono state rilevate plusvalenze nette per € 2.699k. Le “Migliorie su beni di terzi” si riferiscono agli oneri sostenuti per realizzare o per adeguare immobili e aziende condotti in locazione o concessione. In particolare, risultano così classificate le spese sostenute per realizzare i punti vendita gestiti in ambito aeroportuale, sulle autostrade e nei centri commerciali americani, nonché molti punti vendita europei. Le “Immobilizzazioni in corso e acconti” si riferiscono per € 65.089k alle iniziative in corso in Nord America (€ 57.993k a fine 2007). Il Gruppo dispone di beni di terzi in uso per un valore di € 1.397k e conduce aziende in affitto il cui valore dei beni patrimoniali è pari a € 14.581k.

Le voci esposte nella tabella che segue includono, secondo la rappresentazione con il metodo finanziario, il valore contrattuale di immobili, impianti e macchinari detenuti in locazione finanziaria.

ImmobiliLa voce “Altri beni” si riferisce ai mezzi di trasporto utilizzati per l’attività del settore In-Flight. Il valore del debito finanziario relativo a tali operazioni è pari a € 11.698k ed è esposto nelle voci “Altre passività finanziarie” del passivo corrente per € 2.313k (€ 2.371k a fine 2007) e “Altre passività finanziarie” del passivo non corrente per € 9.385k (€ 12.258k a fine 2007). I canoni futuri da corrispondere sono pari a € 12.762k.