XXXII. Ammortamenti e svalutazioni per perdite di valore di attività materiali e immateriali

Si dettagliano gli ammortamenti per categoria:

XXXII. Ammortamenti e svalutazioni per perdite di valore di attività materiali e immateriali

Le nuove entità consolidate contribuiscono al saldo dell’esercizio 2008 per € 22.457k di cui € 20.561k connesse all’ammortamento di attività immateriali iscritte nell’ambito dell’allocazione del prezzo pagato per la loro acquisizione. L’incremento della voce a cambi invariati sarebbe stato pari a € 56.958k. Nell’esercizio 2008 sono state rilevate anche perdite di valore per € 9.494k, a seguito delle verifiche di recuperabilità dei valori contabili effettuate e basate su flussi di cassa prospettici di ciascuna unità generatrice di flussi finanziari.

La seguente tabella ne riassume la ripartizione per categoria di bene:

Ammortamenti e svalutazioni per perdite di valore di attività materiali e immateriali

La svalutazione di avviamenti per € 235k si riferisce a un punto di vendita per la cui acquisizione era stato pagato un avviamento commerciale. Si rinvia alle note VII e IX per dettagli su ipotesi e criteri incorporati in tali verifiche.