XXXV. Imposte sul reddito

L’importo di € 68.204k (€ 103.569k nel 2007) si riferisce per € 50.858k a imposte correnti (€ 106.481k nel 2007) e per € 3.882k a imposte differite passive nette (differite attive nette per € 17.487k nel 2007). L’IRAP, che grava sulle attività italiane e ha una base sostanzialmente pari alla somma di risultato operativo e costo del lavoro, è pari a € 13.464k (€ 14.822k nel 2007). Nell’esercizio 2008 l’aliquota fiscale teorica del Gruppo, esclusa l’IRAP, è risultata pari a circa il 30%, con una significativa riduzione rispetto al 35% del periodo di confronto, originata dalla riduzione delle aliquote nominali di alcuni Paesi (tra i quali l’Italia, dove è passata dal 33% al 27,5%) e dalla maggior quota del risultato generata in Stati con aliquote inferiori alla media. Si espone di seguito la riconciliazione tra l’onere fiscale iscritto in bilancio consolidato e l’onere fiscale teorico. Quest’ultimo è stato determinato applicando ai risultati ante imposte realizzati in ciascuna giurisdizione l’aliquota teorica applicabile, comprensivo dell’ulteriore carico fiscale sulle future distribuzioni degli utili realizzati dalle controllate.

XXXV. Imposte sul reddito